Socrate: una lezione di Marketing

  • 16 Aprile 2018

Quanto possono essere vicini nel pensiero uno dei più grandi filosofi e la disciplina del Marketing?

Già dal bizzarro titolo di questo articolo, verrebbe da pensare che stiamo confondendo le discipline economiche con quelle filosofiche. Ma arrivati in fondo a questa pagina, forse, converrete con noi ad affermare che questa “anomala contaminazione” non è poi così assurda.

Di Marketing non esiste certo una definizione univoca che metta d’accordo tutti, di contro però esistono tantissimi luoghi comuni che non hanno nulla a che vedere con il Marketing, o meglio, la maggior parte di questi considerano Marketing strumenti propri della disciplina utilizzati per il raggiungimento di determinati obiettivi.
Erroneamente questi luoghi comuni vanno a considerare le azioni più grossolane ed evidenti (comunicazione/pubblicità/ vendita) che mettono in contatto l’azienda con il consumatore finale, senza contemplare l’intero processo di strategia che vi è dietro.
Andando oltre lo spettro dei luoghi comuni, nella quotidianità, il Marketing è un modo di pensare, di agire e di operare. È il processo mediante il quale l’intera azienda impiega le proprie energie per soddisfare il perno attorno al quale ruota tutto il lavoro: il consumatore.
Fare Marketing significa fare impresa per il consumatore, operare nei suoi interessi e per i suoi interessi, implementare la miglior strategia possibile ottimizzando le risorse a disposizione.
È la capacità di ascolto e cura costante verso il consumatore finale che permette di individuare la miglior chiave di lettura del mercato. Perché le informazioni che cerchiamo esistono già,  la verità  è dentro ognuno di noi, e Socrate attraverso il suo metodo la “Maieutica” cerca di portarla alla luce.

La parola Maieutica,  deriva dal greco máia (levatrice) e téchne (arte, tecnica) e indica l’arte o la tecnica della levatrice, a cui Socrate fa riferimento per indicare il momento positivo-costruttivo del proprio metodo fondato sul dialogo. Socrate, infatti, attraverso il dialogo con i suoi discepoli li spronava alla ricerca di risposte e di verità; non della verità assoluta ma di una verità che raggiunta potrà e dovrà essere rimessa in discussione.
Siamo ben consapevoli che la volontà di paragonare il metodo di uno dei più importanti esponenti della Filosofia antica al processo di Marketing è cosa assai pretenziosa.

Socrate fa “nascere” la verità dialogando con il proprio interlocutore, e in questo metodo ci troviamo tanta contemporaneità.
Ad oggi le informazioni a disposizione degli uomini e donne di Marketing sono infinite, i big data sono un pozzo informativo tanto prezioso quanto intricato. La nuova sfida che si è aperta per le aziende è proprio quella di individuare e aprire spazi costruttivi di dialogo con i consumatori, soprattutto quelli fidelizzati, confrontarsi con loro, lasciarli parlare e ascoltare, generando dall’ interno della comunità stessa, innovazione e vantaggio competitivo.

Contattaci